DIRETTO DA GIUSEPPE SOTTILE

Operette Immorali

Se il bullo svela
la sua paternità

Nel giorno in cui questo giornaluzzo taglia il traguardo di un milione di pagine viste nel breve arco di un mese, sarebbe forse più opportuno regalarsi un giorno di letizia. Ma la cronaca incalza. Perché da Palazzo d’Orleans arriva una notizia che, come si dice, rallegra il cuore. Durante una riunione della giunta, un assessore di Musumeci entra in rotta di collisione con il noto bullo, quello inamidato e impomatato che va in giro per l’Italia spacciandosi per statista. Un diverbio normale, all’inizio. Ma quando l’assessore in questione lo invita a seguire, su un determinato provvedimento, gli accordi presi con Forza Italia, il bulletto esce al naturale: “Io non sono di Forza Italia, io sono di Berlusconi”. Uno schiaffo a tutte quelle persone oneste, Nello Musumeci in testa, che ancora credono in una politica costruita con i voti e non con le opache consorterie.


Buttanissima Italia

Il Sabato del Villaggio

Ritratti alla Buttanesca

Buttanissime Ricorrenza

Buttanissimi Eventi

La Lettera Scarlatta

Il ballo in maschera
di noi palermitani

di Ho visto giorni fa il servizio che Sky Arte ha fatto sulla mia città: Palermo. Guardavo e sembrava così bella. Più bella di quello che è in realtà; più pulita di come realmente è quotidianamente. E sentivo questo amore del palermitano per la sua cultura, per la “sua” Palermo, per la sua storia. Attaccamenti viscerali, malinconie primordiali. Perché il palermitano ha nel sangue le sue origini, ha il sorriso e l’attaccamento al folklore. Ha nella pancia (e in genere ne ha tanta) l’ospitalità e l’orgoglio siculo. Stronzate. Ci piace dipingerci di bello, ma siamo solo bravi a truccarci dietro le quinte e poi andare in scena. Filmate la prepotenza del palermitano, cogliete l’indifferenza che prova nei confronti dei portatori di handicap quando mette la sua maledetta auto davanti gli scivoli! Riprendete l’arroganza ai semafori, l’ipocrisia e il lecchinaggio davanti ai potenti signorotti che ancora la fanno da padrone, guardate alla saccenza negli uffici pubblici! Scavate su ciò che realmente il palermitano conosce della sua cultura che tanto ostenta. Siamo ignoranti. Incivili ai limiti del selvaggio. “Arraffoni!”. Però poi ci trucchiamo. Andiamo in scena. E Sky ci presenta al pubblico. E noi ci gonfiamo tronfi per come ci descrivono. Palermo è bella. Meravigliosa. Ma noi non abbiamo alcun merito in questo!..
Continua a leggere

Via Facebook



buttanissime notizie

Galleria dei ritratti

[adrotate group="2"]
Buttanissimi Sguardi

Ogni buon giornale che
si rispetti ha almeno
due belle donne che si fanno
guardare

Buttanissima talent

Vuoi diventare blogger di
ButtanissimaSicilia?
Scrivici, se il tuo articolo ci
piace lo pubblicheremo.

Buttanissima Newsletter

Resta sempre aggiornato
con le nostre ultime
buttanate e commenta gli
articoli

Galleria dei ritratti

Già visto già letto