DIRETTO DA GIUSEPPE SOTTILE

Operette Immorali

Qualcuno risponda
sul caso Montante

E ora chi lo dice a Claudio Fava, il deputato che più di ogni altro ha scavato nei fondali limacciosi del caso Montante, che bisognerà aggiornare il registro dei sospetti e dei mascariamenti? Chi glielo dice alle anime belle che bisognerà aggiornare l’elenco dei reprobi – politici, magistrati, giornalisti, poliziotti – che facevano da corona all’antimafia farlocca dell’ex presidente di Sicindustria? Crocetta e Lumia non bastano più. E non bastano più nemmeno Angelino Alfano e Giorgio Napolitano. Perché lui, l’imputato Antonello Montante di Serradifalco, già condannato in primo grado per dossieraggio, l’altro ieri si è presentato in appello a Caltanissetta e ha detto che fino al 2018 andavano alla sua corte, per chiedere consigli, anche Musumeci e Armao, presidente e vice presidente della Regione. Vero o falso? Spetta alla commissione di Fava dare una risposta.


Buttanissimi Processi

Il Sabato del Villaggio

Buttanissima Pandemia

Buttanissime Idee

Buttanissime Meraviglie


La Lettera Scarlatta

Cent’anni da giusto
Palazzo Reale celebra
la vita di Sciascia

di Cento anni di Leonardo Sciascia e non sentirli. Con un doppio appuntamento nel cortile Maqueda di Palazzo Reale, la Fondazione Federico II, assieme all’Unione delle Camere Penali, all’associazione Amici di Leonardo Sciascia e al Teatro Biondo (che alle 20 presenterà lo spettacolo intitolato ‘La Sicilia come metafora’) rende omaggio al grande scrittore di Racalmuto, nato l’11 giugno 1921. E il cui pensiero, al di là dei suoi scritti, appare intramontabile. Scolpito nella pietra. Soprattutto in tema di giustizia. Giustizia, assieme a diritto, è una delle sei parole individuate dallo storico francese James Dauphiné come quelle più “cariche di senso” per descrivere la sua vita. L’appuntamento di palazzo dei Normanni è un percorso di significati che si snoda lungo i ricordi. Il centenario sciasciano, inoltre, è ospite dell’ultimo appuntamento con le “Letture Massimo Bordin”, un ciclo di iniziative in memoria dello storico giornalista di Radio Radicale. Tra gli interventi più illustri quello della senatrice di +Europa, Emma Bonino: “Mai come oggi, di fronte a numerosi episodi di mala giustizia, Sciascia è attuale. Lo conobbi nel 1979, quando venni a Palermo per raccogliere la sua autentica – ricorda l’esponente radicale – Pannella lo convinse a candidarsi alle Europee e alle Politiche. Ci avviamo verso Racalmuto a bordo di una decappottabile: lo ricordo bene poiché, essendo in grande anticipo sui tempi di marcia, potemmo fare un giro alla ..
Continua a leggere

Facebook Awards




Già visto già letto

Buttanissimi Flash - Le altre notizie