Elio Nistico'

Ritorno al centrodestra

"Renzi? Sono nata con Forza Italia e intendo restarci. Le scissioni falliscono sempre". Intervista all'ex ministro

La Panvini e la storia
di una querela temeraria

Potrebbe essere il solito granello di polvere che fa inceppare l’ingranaggio. Il granello è un decreto di archiviazione per una querela “temeraria”, l’ingranaggio è il meccanismo politico che potrebbe portare alla guida dell’assessorato regionale ai beni culturali Rosalba Panvini. Si tratta di una dirigente regionale, ex Soprintendente di Siracusa, trasferita a Catania da Sebastiano Tusa l’estate scorsa, mentre si scatenava la polemica sul “bar astronave” nella Piazza d’Armi del Castello Maniace, autorizzato e difeso dalla Panvini, “scomunicato” poche settimane dopo dal suo successore ad interim Calogero Rizzuto, oggi direttore del Parco Archeologico di Siracusa. Oggi la Panvini, secondo i rumours di Palazzo dei Normanni sarebbe la “prima scelta” di Musumeci per l’assessorato che fu di Tusa e che è tuttora retto dal Presidente. Ma questa scelta sarebbe sommamente invisa a..

La sanità di Siracusa
Stefania vede Razza

Ieri l'antipasto, con la protesta di fronte all'assessorato alla Salute di Palermo e lo scambio di accuse sui social. Prestigiacomo e Razza si vedranno tra giovedì e venerdì. L'intervento di Miccichè

Ecco chi svende la Sicilia

La deputata di Forza Italia non manda giù l'accordo sulle province: "Ci impoverisce. Armao? Un grillino"

Palermo papale papale

Il viaggio rilancerà l'antimafia di Padre Puglisi. Ma sull'accoglienza molti cattolici seguono Matteo Salvini