Toi Bianca

Caravaggio,
gli dei se ne vanno
gli arrabbiati restano

Al di là merito della questione prestito/si-prestito/no, delle polemiche virulente, delle sceneggiate al “Maniace” e delle ginkane del Merisi impacchettato fra i dehors di Ortigia, al di là del colore, del folklore, del clamore, sul Caravaggio, ormai “emigrato”, si son andati aggrumando dubbi, reticenze, ambiguità, elementi non spiegati. Come è possibile, intanto, che questa storia del prestito/valorizzazione iniziata nell’autunno del 2019 sia diventata di dominio pubblico solo a giugno del 2020, per una “voce dal sen fuggita” a Sgarbi in una intervista? Come è possibile nella richiesta di parere alla Curia da parte della Soprintendenza (del 27 febbraio) si ventilassero esigenze di restauro che poi si sono rivelate infondate e che avevano indotto la Chiesa siracusana a un primo parere positivo? Come è possibile che l’urgenza di un restauro sbandierata..

E Italia alla fine
“scomunicò” Granata
sul caso Caravaggio

Qualcosa non funziona nei rapporti fra il sindaco Italia e l’assessore Granata. La politica, si sa, è il luogo dei grandi contrasti e delle subitanee riappacificazioni, dei “mai più” e “per sempre” nell'arco di 48 ore, ma oggi è palese e pubblica la divergenza di vedute fra il primo cittadino e l’ex parlamentare. Il riferimento è alla vexata quaestio del “prestito” del Caravaggio al Mart di Rovereto che si trascina da mesi in città con tuoni e fulmini, scambi di contumelie, tregue momentanee, scaramucce, battaglie in punta di diritto e veleni in punta di penna. Ma non è la “querelle” sul “Seppellimento di Santa Lucia” l’oggetto di questo pezzo, bensì la questione politica interna alla giunta che la vicenda ha evidenziato. Perché, praticamente dall’inizio della polemica, al Vermexio sono emerse..

Sindaco maramaldo?
La crociata
del comune di Siracusa

Ci saranno certamente immancabili e inattaccabili ragioni giudirico-amministrative per giustificare l’incarico affidato dal Comune di Siracusa all’avvocato Pinello Gennaro da Rosolini. E inequivocabilmente la parcella ipotizzata sarà in linea con tutti i parametri deontologici e i tariffari della professione forense. Quindi non c’è notizia che non sia esclusivamente politica. Perché l’avvocato Pinello (che di politica se ne intende essendo stato nel 2018 candidato a Sindaco di Rosolini con un rassemblement di liste civiche) è stato incaricato da Francesco Italia di resistere a nome del Comune di Siracusa presso il TAR contro il ricorso che 11 consiglieri comunali decaduti hanno presentato contro la loro medesima (anche imbarazzante) decadenza. I fatti. E’ stato, manco a dirlo, Vincenzo Vinciullo a tirare fuori la storia con un comunicato stampa diffuso ieri mattina assieme ai..

Italia, da sindaco a podestà

Dopo la sentenza del Cga, a Siracusa decide tutto lui: il Consiglio comunale è stato fatto fuori da una norma di Crocetta

Siracusa generosa
con i Caravaggio
degli altri

Ma il "Seppellimento di Santa Lucia", dipinto da Merisi nel 1608, potrebbe finire in prestito a Rovereto. In teoria per un restauro. Lo ha comunicato Sgarbi al nuovo assessore Samonà

Cinquanta sfumature di tampone

Quelli effettuati a Siracusa sono vari, cangianti, plurali e plurimi, a volte adulteri altre si sospetta adulterati. Puntuali raramente, ritardatari spesso