Toi Bianca

Ho visto Hammamet
Il “mostro” è Favino

Già grandissimo nell'interpretazione di Buscetta, l'attore supera se stesso con Craxi. Oltre all'aspetto fisico, la voce è la sua, i movimenti sono i suoi, l'incedere è il suo. Il resto, invece, è noia

Quel parco diventerà un cimitero

E' stato istituito da Musumeci l'11 aprile scorso. Ma esiste una compilation di criticità e carenze che lo rendono un'anatra mutilata alla nascita

Siracusa, una mostra
di pessime figure

Ultimo post sulla Crocifissione di Sant'Andrea. Prometto (e spero). Finisce nel segno del refuso, dell'errore, fors'ancora dell'equivoco una delle settimane più nere per l'immagine dei beni culturali siracusani. Una mostra - che auspichiamo finalmente giovedì apra i battenti - che poteva essere evento culturale di grande interesse, è stata trasformata in una pochade da una straordinaria compilation di errori e di "pezze a colori" per cercare di coprirli. Alla fine, anche per l'esigenza di sistemare le disordinatissime carte, l'inaugurazione è stata spostata. Ne ha dato notizia ieri la soprintendenza che ha pubblicato sulla sua pagina FB un comunicato di cui esibiamo la foto (non si sa mai, in questa storia le pagine web cambiano assiduamente) che comincia con la apodittica affermazione: "Per una crocifissione di Sant'Andrea" la celebre opera di..

Da Cleveland a Londra
Ma il Caravaggio slitta

Per fortuna che prima o poi questa mostra aprirà – in città s’è diffusa la voce di un rinvio dell’inaugurazione a giovedì 18 - e la smetteremo di raccontare commedie dell’arte e commedie degli equivoci e finalmente, per meno di 9 euro, si potrà vedere qualcosa. Che io, da infimo appassionato di Caravaggio, ci tengo assai ad ammirarla questa Crocefissione “Back Vega” custodita a Londra e attribuita al Merisi da autorevoli critici d’arte. Credo che si tratti di un evento culturale comunque importante, a prescindere dall’incredibile castello di ambiguità, bugie, sbalzi d’umore, copincolla cialtroni, lettere perse e lettere ritrovate che una organizzazione “sorprendente” (e istituzioni forse a tratti un po’ distratte) hanno messo in campo attorno a questo evento. Al netto degli imbarazzi, a meno di 48 ore dalla annunciata..

Vincitori e vinti di Villa Abela

La sua demolizione ha innescato polemiche: dallo sdegno dell'assessore Granata allo sfottò del costruttore Riili. A Siracusa niente è normale

La contraddanza dei beni culturali

La decisione sul bar-astronave sorto sulla piazza d'Armi del Castello Maniace, a Siracusa, rinviata a marzo 2019. E intanto scoppia un altro caso